Reset filtri
Tempo medio di risposta: 80 ore
Categoria: Locazione
buon giorno , chiedvo, affitto a breve un' appartamento...dove abitava mio padre prima di mancare.. nel contratto di affitto mi si chiede di affermare che gli impiantii siano a norma ... per riguarda l impianto elettrico lo faro rifare completamene e me lo certificheranno ... anche se era perfettamente funzionante con relativo salvavita.. per l' impianto idraulico...a chi mi devo rivolgere..anche per questo serve una cetificazione ? non vedo come potrebbe intervenire un tecnico siccome l' impianto idraulico è dentro i muri...
Ok per l'impianto elettrico. L'altra certificazione che serve è relativa all'impianto di riscaldamento (soprattutto se autonomo)
Categoria: Locazione
una domanda, se affitto un' appartamento a una persona senza busta paga, che non ha garanzie personali, ma una seconda persona garantirebbe per lei con dichiarazione dei redditi o busta paga... questa garanzia ha un valore? voglio dire veramente sarei coperto nel caso lei per qualche motivo smettesse di pagare? ha un valore giuridico? o è solo fumo negli occhi? grazie Valerio
E' evidente che non è la stessa cosa, ma la garanzia di un terzo è valida ed affidabile nella misura in cui il garante mantiene la sua condizione: potrebbe infatti perdere il lavoro o addirittura venire a mancare.
Categoria: Studenti
Buongiorno, mio figlio si trasferisce a Bologna per studi universitari e sta cercando casa in affitto insieme alla sua ragazza, studentessa. ha trovato un appartamentino che potrebbe andare bene ma non riesco a capire perchè non vogliono stipulare contratto di locazione per studenti ma un contratto libero con cedolare secca.La durata della locazione è 4+ 4 ma l'agenzia dice che basta dare disdetta entro 6 mesi come da contratto e non ci sono problemi. premetto che il c.so di laura è di 2 anni sia per lui che per la ragazza. probabilmente mio figlio sarà a mio carico a meno che riesca a trovare qualche lavoro part-time. mi può dire la differenza, anche a livello fiscale sia che rimanga a mio carico sia che trovi un lavoro part-time, fra contratto con cedolare secca e contratto per studenti? cosa si può detrarre e in che caso? la ringrazio in anticipo.
L'opzione contratto libero è probabilmente dovuta al fatto che calcolando il canone come "per studenti universitari" non si sta dentro i parametri definiti negli accordi tra le associazioni di proprietari ed inquilini sul contratto concordato. Proverei comunque a pattuire un termine di recesso più breve dei 6 mesi richiesti. Per quanto riguarda le agevolazioni fiscali non dovrebbe cambiare niente, in quanto gli studenti universitari o i familiari di cui risultino a carico fiscale (reddito lordo fino a € 2.840,51) hanno diritto ad una detrazione per canoni di locazione derivanti da contratti stipulati rinnovati ai sensi della L. 431/98, ovvero per canoni relativi ai contratti di ospitalità, nonché agli atti di assegnazione in godimento o locazione, stipulati con enti per il diritto allo studio, università, collegi, enti onlus e cooperative. La detrazione spettante è del 19% su un importo non superiore a € 2.633 (quindi detrazione massima 500 euro). L’università deve essere ubicata in un comune diverso e ad almeno 100 Km di distanza da quello di residenza e contemporaneamente in un’altra provincia
Categoria: Contratti
se invece di affittare tutto il mio appartamento , affittassi le camere del mio appartamento ,distintamente a persone diverse ,chiedevo.. 1) è possibile avvalersi ugualmente della cedolare secca al 15% (parlo di bologna)sui vari canoni? 2)per l'aliquota dell' imposta imu (bologna), goderei ugualmente della tassazione al 0,76% come per le case totalmente aredate, o dovrei pagare l'1,06%. 3)chi paga la tassa dei rifiuti ? dovrei fare il calcolo in base al periodo di permanenza... non sempre chi prende la camera prende anche la residenza...come dovrei comportarmi? Vi ringrazio Valerio
L'appartamento può essere affittato anche per porzioni. Se con contratto concordato la cedolare è al 10%, ma l'IMU sarà ridotta a 0,76% solo per i periodi in cui tutto l'appartamento risulterà affittato. La dichiarazione dell'inquilino che usa la porzione di alloggio per motivi di studio o di lavoro può sostituire la residenza. Per la tassa rifiuti l'intestazione è indifferente.
Categoria: Contratti
buongiorno, nei prossimi giorni stipulerò un contratto di locazione con canone concordato per una abitazione di categoria catastale a3, più posto auto scoperto esclusivo e posto moto coperto esclusivo entrambi accatastati come c6. ho letto sull'accordo che il posto auto viene conteggiato per il 20% della sua metratura, come devo regolarmi rispetto al posto moto? grazie mille, Francesca
Il solo posto moto non sarebbe da conteggiare, essendovi anche il posto auto e essendo entrambi regolarmente accatastati direi che le due metrature andrebbero sommate e conteggiate per il 20%.